Home Politica Come si vota per le elezioni comunali di Milano

Come si vota per le elezioni comunali di Milano

News Milano – La città di Milano a breve sarà chiamata alle urne per decidere chi dovrà occupare la poltrona di sindaco, oltre a tutta la nuova giunta comunale. Si tratta di un momento molto importante, atteso in tutta Italia, considerando la grande influenza politica, oltre che economica, che il capoluogo meneghino ha sulla nazione. Ecco tutte le informazioni necessarie per quel che concerne il voto.

Quando sono le elezioni comunali a Milano?

Con l’arrivo dell’autunno, sono diversi i capoluoghi regionali che aspettano di andare a votare. Le urne per le elezioni comunali a Milano saranno aperte dalle 7:00 alle 23:00 di domenica 3 ottobre, così come si potrà votare dalle 7:00 alle 15:00 del lunedì 4 ottobre. Date fondamentali e che destano grande interesse, non soltanto politico, in tutto il resto dell’Italia. Sulla tessera elettorale di ciascun elettore viene precisamente indicato sia il numero che l’indirizzo del seggio dove dovrà recarsi per esprimere la propria preferenza. Qualora, prima delle votazioni, si dovesse ricevere a casa un tagliando con un nuovo indirizzo di seggio, va apposto sulla tessera.

I documenti fondamentali per votare a Milano

Per poter votare è fondamentale avere con sé due documenti: la tessera elettorale valida e un documento di identità. In particolare, per quanto concerne la tessera elettorale, deve essere composta da 18 spazi, in ciascuno dei quali verrà apposto il timbro con la data della votazione e il bollo specifico per ogni sezione. Qualora si dovessero completare tutte le 18 caselle dell’avvenuta votazione, diventa necessario fare richiesta di un duplicato all’Ufficio Elettorale del proprio comune. In alternativa, si può fare richiesta anche agli Uffici Decentrati, ovvero quelle che un tempo erano le Circoscrizioni. Lo stesso tipo di richiesta va fatta anche in caso di deterioramento eccessivo della tessera elettorale, smarrimento o furto. Il duplicato della tessera elettorale è immediato per cui non vi sono tempi di attesa lunghi che potrebbero impedire di partecipare al voto. Gli uffici comunali sono aperti per questo tipo di richieste anche nei giorni in cui si tengono le elezioni al comune di Milano.

elezioni-comunali-milano

Come si vota alle elezioni comunali a Milano?

Nel momento in cui si accede al proprio seggio di appartenenza, viene consegnata a ciascun elettore una scheda elettorale con matita copiativo. Il cittadino potrà esprimere il proprio voto andando a tracciare solamente un segno sul candidato sindaco scelto: in tal modo la preferenza viene intesa solamente al candidato. In alternativa, potrebbe anche tracciare una X sul simbolo della lista dei candidati per la carica di consigliere comunale, per cui il voto verrà attribuito automaticamente alla lista e al suo candidato collegato. L’elettore può anche scegliere di tracciare un segno sul candidato sindaco che vuole scegliere e su una delle liste a lui direttamente collegate, così che il voto venga attribuito a lui e alla lista.

Vale la pena parlare anche del voto disgiunto, quello che si può fare tracciando il segno sul candidato sindaco e un altro invece su una lista che non è a lui collegata. Andando a vedere il consiglio comunale, ogni elettore può esprimere fino a due voti, purché si tratti di candidati di genere diverso: concretamente, vuol dire che il cittadino potrà votare un uomo e una donna, altrimenti verrebbe annullata la sua scheda e quindi la sua preferenza.

Il nuovo sindaco della città di Milano potrà essere eletto al primo turno in caso di maggioranza assoluta dei voti, ovvero il 50% + uno. Inoltre, è bene ricordare che gli elettori sono chiamati a ripiegare la scheda in maniera corretta inserirle nell’urna apposita, così da non creare problemi e non correre il pericolo di vedersi annullare la propria preferenza.

Misure anti-Covid per le elezioni comunali a Milano

In tempi di pandemia, diventa molto importante guardare a quelle che sono le misure messe in atto per non correre pericoli per la propria salute. In occasione delle elezioni comunali di Milano, gli elettori sono tenuti a non recarsi al proprio seggio di appartenenza in caso di sintomi influenzali o qualira si abbia una temperatura che superi i 37°C. Così come, è doveroso precisare che le persone che siano state in quarantena o isolamento domiciliare nell’arco degli ultimi 14 giorni, non devono uscire di casa per andare a votare. Attenzione anche in caso di contatti con persone positive al Coronavirus, in quanto si è tenuti a rispettare l’obbligo di quarantena.

In ogni caso, il Comune di Milano ha già chiarito che in occasione delle votazioni ci sarà uno stretto controllo delle forze dell’ordine, e verrà confermato l’obbligo di indossare la mascherina. Disponibili anche gel disinfettanti per le mani in diversi punti dei seggi elettorali localizzati nel capoluogo meneghino. Saranno previsti anche dei percorsi dedicati così da non creare in alcun modo assembramento: le autorità hanno già stabilito segnaletica apposita per creare zone di accesso e zone di deflusso dove non sarà possibile sostare per tempi lunghi. Inoltre, i locali verranno accuratamente puliti e sanificati prima di predisporre i seggi elettorali.

- Pubblicità -

I PIU' LETTI

Miopia, ipermetropia ed astigmatismo: come guarire definitivamente

Miopia, ipermetropia e astigmatismo sono i tre difetti refrattivi più comuni al mondo: si stima che circa il 30% della popolazione soffra di problemi...

L’eccellenza del parquet a Milano

In cerca di un'azienda specializzata nel parquet milano? Kaossparquet.it rappresenta la soluzione ideale per chiunque sia alla ricerca di eccellenza nel settore. Con materie...

Quando il content marketing lo si fa prima per se stessi: Zero Contenuti lancia l’ebook “Content e Psiche, un viaggio nella mente dei consumatori”

Nel vasto panorama del Content Marketing, c'è un'idea che spicca tra le altre: creare contenuti che vanno al di là della semplice promozione di...

Serie A, Inter-Atalanta: la squadra di Inzaghi ospita quella di Gasperini

La Dea fa visita ai nerazzurri a San Siro la sera di mercoledì 28 febbraio, gara valida per il recupero della 21^ giornata di...