Home Economia Nuove corse per il Frecciarossa Milano-Parigi

Nuove corse per il Frecciarossa Milano-Parigi

News Milano

Forse neanche gli stessi dirigenti di Trenitalia si aspettavano un risultato simile.
Enorme è stato, infatti, il successo riscosso dal Frecciarossa Milano-Parigi, treno ad alta velocità che, a partire dal dicembre dello scorso anno, collega le due importanti città europee.

Questa nuovissima tratta ferroviaria è stata, fin dai suoi primi due mesi di attuazione, apprezzata da un numero talmente elevato di viaggiatori, sia italiani che francesi, che l’azienda prevede di predisporre a breve altri identici collegamenti quotidiani.

Il viaggio dura circa sette ore e, partendo da Milano Centrale, tocca le seguenti stazioni: Torino Porta Susa, Modane, Chambery – Challes-Les-Eaux, Lyon Part Dieu e Paris – Gare de Lyon.

Attualmente le corse giornaliere che partono da Milano sono due (una intorno alle 6 e mezza del mattino e un’altra pochi minuti prima delle 16), e altrettante quelle che hanno origine dalla stazione della capitale francese (da Parigi si può scegliere se partire al mattino, verso le 7:30, oppure poco dopo le 15).

Ma le richieste da parte dell’utenza sono davvero tantissime e, proprio per cercare di rispondere alle esigenze del maggior numero possibile di viaggiatori, Trenitalia prevede di incrementare a breve (probabilmente entro giugno) il numero dei collegamenti quotidiani già operativi, introducendo un paio di nuove corse ogni giorno.

Prezzi e comfort alla base del grande successo del Frecciarossa Milano-Parigi

Il viaggio inaugurale ha avuto luogo il 18 dicembre 2021 e, in quell’occasione, si è registrato un sorprendente tutto esaurito, poi replicato molte volte nei viaggi successivi.

La risposta dei fruitori di Trenitalia è stata davvero considerevole ed è sicuramente la conseguenza di due fattori importanti: l’ottima campagna-prezzi e il comfort assoluto dei servizi offerti attualmente sul Frecciarossa.

Il costo dei biglietti può dirsi davvero irrisorio e assolutamente concorrenziale nei confronti del viaggio aereo che percorre la stessa tratta: ad esempio, per un ticket di sola andata in classe Standard, in questi due primi mesi, la spesa media si è attestata intorno ai 50€. Ma va anche sottolineato il fatto che, grazie a particolari agevolazioni, diverse persone sono riuscite a compiere il viaggio pagando, addirittura, circa 29€.

Tre sono i livelli dei servizi offerti da Trenitalia sul Milano-Parigi:

  • Executive Comfort Class;
  • Business Comfort Class;
  • Standard Comfort Class.

Il convoglio è dotato di una Sala Meeting, nella quale poter sfruttare le ore di viaggio lavorando in tutta comodità (anche perché a bordo è possibile usufruire del Wi-Fi fast, in grado di fornire navigazione internet rapida e totalmente gratuita).

milano-parigi

Particolare è la presenza di carrozze con destinazioni d’uso diverse:

  • l’Area Silenzio, dedicata a chi ama viaggiare in tranquillità, magari immerso nella lettura dei quotidiani o di un buon libro;
  • l’Area Allegro, per chi, al contrario, preferisce conversare con i propri compagni di viaggio in un’atmosfera serena e confortevole.

Anche Madrid e Barcellona nel mirino di Trenitalia

Se si vuole programmare un viaggio in treno con destinazione Parigi con il Frecciarossa, si consiglia di consultare il sito con discreto anticipo, perché le prenotazioni stanno fioccando a ritmo costante e si prevedono ulteriori sold out, specialmente in occasione dell’imminente periodo pasquale.

I lusinghieri risultati ottenuti dal neonato Frecciarossa Milano – Parigi hanno spinto Trenitalia a valutare concretamente la creazione di altri percorsi europei. Entro la fine di quest’anno, infatti, si prevede di rendere operative le tratte Milano – Madrid e Milano – Barcellona. In cantiere c’è anche la possibilità di raggiungere con le Frecce le capitali della Germania e dell’Austria.

Un’ultima “succulenta” indicazione va necessariamente fornita. Come negli altri Frecciarossa già operativi da tempo, anche sul collegamento Milano – Parigi è previsto, sia a pranzo che a cena, il cosiddetto Easy Gourmet, l’eccellente servizio di ristorazione.
Per le classi Business ed Executive i tre menù a disposizione dei viaggiatori (Club Sandwich, Tradizione Italiana e Freschi Sapori) sono firmati da Carlo Cracco.
Insomma, una vera e propria ciliegina sulla torta.

- Pubblicità -

I PIU' LETTI

Milano, divieto in Area B anche agli Euro5: è polemica

News Milano – Dal 1° ottobre 2022 gli Euro 5 non potranno più accedere all'Area B. I veicoli già coinvolti nelle restrizioni in Area...

Intervento urgente per il tram della Comasina: è da salvare

News Milano – In merito alla scottante vicenda della chiusura del Frecciarancio, è interessante l'iniziativa intrapresa da Arianna Censi e Mauro Anzani, portavoci dell'Unione...

Milano-Bergamo: 0-1 – analisi della vivibilità

News Milano – I chilometri che dividono Milano da Bergamo sono circa 50, eppure le differenze tra le due città, dal punto di vista...

I nuovi poveri di Milano

News Milano – Nella periferia est della città di Milano l’Associazione Pane Quotidiano mette a disposizione pacchi alimentari per i più bisognosi. La situazione...