Home Ambiente Parte a maggio la caccia al tesoro verde e digitale per squadre...

Parte a maggio la caccia al tesoro verde e digitale per squadre di grandi e bambini

Notizie Milano – La Caccia al tesoro verde è un innovativo progetto milanese della Scuola Forestami, a cura del Parco Nord, promosso dal Comune di Milano, realizzato dal Frame-Festival della Comunicazione, con il contributo di AXA Italia. In tutto rispetto delle normative anti-covid, è una sfida di squadra online divisa in cinque fasi, incentrata su sostenibilità, imboschimento e cultura verde. Un modo innovativo di rivolgersi all’ambiente, mettendo alla prova i giovani attraverso consapevolezza green, cooperazione e azione.

Le categorie e il gioco

Nonostante sia una gara rivolta alle scuole milanesi, possono partecipare davvero tutti. La gara è infatti aperta a tutto lo stivale italiano e presenta due categorie: ragazzi, per i giovani di età compresa tra i 10 e i 15 anni anni e open, per tutti quei partecipanti al di sopra dei 15 anni. La gara è aperta non solo alle scuole ma anche a gruppi di amici, familiari o conoscenti che abbiano voglia di mettersi in gioco e imparare giocando a tema green. I partecipanti foremeranno un gruppo di gioco, a cui daranno un nome e assegneranno un caposquadra di riferimento che abbia almeno sedici anni di età e che si occuperà di fare da portavoce dei membri e distribuirà gli accessi ai vari compagni.

Date e modalità di partecipazione

La Caccia al tesoro verde si svolgerà tutti i pomeriggi dal 10 al 14 maggio dalle 17:00 in poi ed è possibile iscriversi fino a lunedì 3 maggio sul sito cacciatesoromilano.it, dove si terrà anche l’intera competizione. La partecipazione è totalmente gratuita e ogni squadra può essere composta da un numero variabile di partecipanti che va dai 3 a 10 giocatori, sempre tenendo conto delle modalità e divisioni di età sopra descritte.

La gara sfiderà i partecipanti mettendoli alla prova su una vasta tipologia di giochi e sfide tra cui puzzle, indovinelli, messaggi crittografati, ricerca, quiz ed esplorazione virtuale di luoghi ed edifici reali. Sarà come una vera caccia al tesoro, ma dietro a uno schermo: è infatti possibile giocare da strumenti quali personal computer, computer desktop, tablet o smartphone, in tutta sicurezza.

milano-caccia-al-tesoro-verde

Una gara tutta milanese che punta al verde

La gara milanese punta sui temi green per sensibilizzare i ragazzi all’idea che non si è mai troppo giovani per fare la differenza, non è mai troppo tardi per riscoprire il verde. La sensibilizzazione parte da semplici azioni quotidiane, come la biodiversità, il rimboschimento nelle aree urbane e la tutela della Terra.
Prevede cinque tappe, una per giorno, che prevedono cinque temi sviluppati in cinque diverse prove da superare. In questa sfida verrà raccontata la storia verde del capoluogo lombardo mediante impiego di leggende, storie, miti e tour virtuali tra giardini, paesaggi, grandi parchi ma anche guardando al lato artistico della città milanese. Si passerà infatti al tema della natura visto tra il design e l’arte, considerando e apprezzando le influenze che la stessa natura ha avuto sul lato artistico della città. Si passerà successivamente a uno sguardo più globale, focalizzando l’attenzione dei partecipanti alle metropoli nel mondo, mediante esplorazioni virtuali per apprendere le varie attività di riforestazione di metropoli quali Parigi, Londra ma anche oltre il continente, come la bella New York.

Sarà anche affrontato il tema della biodiversità, mediante impiego di giochi interattivi, curiosità e informazioni di vario genere dispensate su argomenti botanici e di ecosistemi. Sarà infine abbracciato il tema green anche a livello più attivo, mediante le azioni quotidiane e buone abitudini che è possibile apprendere per imparare di più sulla cura del nostro pianeta.

Oltre al gioco c’è di più

Contemporaneamente allo svolgersi del gioco, i partecipanti dovranno sfidare loro stessi nella crescita e cura di una foresta virtuale, potendo così sperimentare il piacere di costruire un vero bosco, conoscendone gli equilibri e le dinamiche richieste.
Al termine della gara vi sarà una premiazione prevista per l’autunno con, probabilmente, un evento fisico alla presenza del Sindaco Beppe Sala, durante il quale sarà possibile piantare l’albero delle squadre vincitrici in una delle aree green di Milano e l’albero prenderà il nome scelto dalla squadra vincitrice.

- Advertisment -

I PIU' LETTI

Qual è il futuro della mobilità a Milano?

News Milano - In vista delle elezioni comunali sono tante le proposte sulla viabilità della capitale lombarda avanzate nelle ultime settimane. Da poco è...

Alle elezioni anche il delicato futuro dello stadio San Siro

News Milano - In previsione delle elezioni comunali del capoluogo lombardo, si torna a discutere sui temi salienti della città. Primo fra tutti il...

I temi delle elezioni che faranno bene a Milano (comunque vada)

News Milano - Le elezioni comunali di domenica 3 e lunedì 4 ottobre sono molto attese nella città di Milano: potrebbero esserci importanti cambiamenti...

Covid diffuso nelle città: Milano è ancora vulnerabile?

News Milano - Nonostante la vaccinazione di massa abbia permesso una efficiente diminuzione di contagi e di ricoveri, alcune città europee, tra cui Milano,...