Home Cronaca Quali sono i quartieri più sicuri a Milano?

Quali sono i quartieri più sicuri a Milano?

Milano è una città conosciuta per la sua vivacità, il suo sviluppo e la sua cultura. Tuttavia, come in ogni grande città, esistono alcune zone che possono essere considerate meno sicure di altre. Nonostante ci siano quartieri che sono noti per la loro tranquillità, non si può mai essere al sicuro al 100% da episodi di criminalità. Ecco perché è importante prendere precauzioni e non abbassare mai la guardia, ovunque si vada nella città.

I quartieri più sicuri e quelli da evitare a Milano

Quartieri più sicuri Milano: quali sono?

Milano ha subito una forte stigmatizzazione per quanto riguarda la sicurezza, ma i dati dimostrano che la situazione sta migliorando. La città ha visto una caratteristica del tasso di criminalità negli ultimi anni, anche se ancora oggi è presente la presenza di diversi reti criminali, come baby gang, traffico di droga e cyber-criminalità. Tuttavia, ci sono molte zone in cui ci si può sentire sicuri, come ad esempio Brera, Porta Romana, Corso Como, Porta Venezia e molti altri quartieri residenziali e ben frequentati. In generale, con attenzione e prudenza, si può tranquillamente godere della bellezza e dell’energia di questa città senza particolari rischi.

Lista quartieri più sicuri a Milano

  • Navigli: La zona dei Navigli è un luogo pittoresco e alla moda, con una grande varietà di bar, ristoranti, gallerie d’arte e negozi di artigianato. Il canale Naviglio Grande è il centro della vita notturna, soprattutto durante il periodo estivo, quando le sponde del canale si riempiono di persone che godono del fresco della sera.
  • Brera: Il quartiere di Brera è una delle zone più suggestive di Milano, con le sue strette vie acciottolate, i palazzi storici e le gallerie d’arte. È un meta ideale per chi cerca un’esperienza culturale e artistica, ma anche per chi vuole godere della vivace vita notturna.
  • Porta Venezia: Il quartiere di Porta Venezia è uno dei più eleganti di Milano, noto per la sua architettura storica e le boutique di moda di alta gamma. Qui si trova anche il bellissimo parco pubblico di Villa Reale, dove è possibile passeggiare e rilassarsi lontano dal trambusto della città.
  • Quadrilatero della moda: Il quartiere del Quadrilatero della moda è un luogo d’élite che ospita le boutique delle maggiori firme di moda italiane e internazionali. Via Montenapoleone, Via Manzoni, Via della Spiga e Corso Venezia sono le strade principali che lo delimitano e rendono l’area particolarmente affascinante per gli amanti dello shopping.
  • Centro Storico di Milano: Il Centro Storico di Milano è invece la zona più antica e suggestiva della città. Il Duomo, imponente cattedrale gotica che domina la piazza omonima, rappresenta il cuore della zona. Qui si trovano anche altri importanti luoghi storici come il Teatro alla Scala, la Galleria Vittorio Emanuele II e il Castello Sforzesco. Grazie alla forte presenza delle forze dell’ordine, la zona è sicura e frequentata dai turisti di tutto il mondo.

Quartieri meno sicuri a Milano

  • Quarto Oggiaro: Quarto Oggiaro, situato nella periferia a nord ovest della città, è uno dei maggiori focolai di criminalità organizzata e spaccio di droga. Purtroppo, questo quartiere è noto per i suoi problemi di sicurezza e gli episodi di violenza che si verificano regolarmente.
  • Giambellino-Lorenteggio: La zona di Giambellino-Lorenteggio è considerata pericolosa a causa degli scontri tra clan, dello spaccio di droga e delle occupazioni abusive. Nonostante gli sforzi delle autorità per mantenere l’ordine, questi problemi persistono e spesso i residenti vivono con il timore di diventare vittime di criminalità.
    In entrambi i casi, è importante prestare molta attenzione e vigilanza quando si viaggia in queste zone e cercare di evitare situazioni rischiose.
  • San Siro: E un quartiere situato ad ovest di Milano e si presenta come una zona divisa: da un lato, si sono svolte attività di rinnovamento urbano e miglioramento dei servizi, mentre dall’altro vi è ancora la presenza di abusivismo edilizio controllato da organizzazioni criminali . Inoltre, la zona è stata teatro di scontri tra babygang e clan, ed è nota per il diffuso fenomeno dello spaccio di droga.
  • Corvetto: Situato a sud-est di Milano, presenta diverse criticità in termini di sicurezza. In particolare, il quartiere Mazzini, che ospita la stazione ferroviaria, è stato oggetto di alcune segnalazioni di insicurezza soprattutto durante le ore notturne.
  • Centrale: La zona della stazione Centrale è la più grande di tutta la città, ma purtroppo anche una delle più pericolose, animata da risse, furti, spaccio e prostituzione.
  • Via Gola: Via Gola è un tratto situato vicino ai Navigli ed è una zona popolare abbandonata e degradata. Qui si trovano molte case occupate e un grande traffico di droga. Tuttavia, negli ultimi anni, diverse associazioni si sono adoperate per cercare di riqualificare l’area e migliorare le condizioni di vita dei residenti.

 

- Pubblicità -

I PIU' LETTI

La dieta con piatti pronti: una soluzione comoda ed efficace

La dieta migliore in assoluto non esiste, poiché ogni individuo ha esigenze e obiettivi diversi. Tuttavia, esistono alcune diete che possono essere considerate efficaci...

Elite Boxing Club Milano: Le attività e i prezzi

Si tratta di una palestra che ha fondato le proprie radici nel 2014. L'Elite Boxing Club Milano dedica i propri servigi a tutte le...

Ristorante Bosco Milano: Menu, prezzi e orari

A Milano, dove passato e presente si fondono in un'esplosione di genialità e tradizione, sorge un ristorante che prende il nome dalla maestosa opera...

Ristoranti a Milano: Dove si balla e si mangia

Milano è una città ricca di opportunità che continua a sorprendere in modo incessante. Ecco alcuni ristoranti che offrono l'esperienza di cenare seguita da...