Home Cronaca Piscine Milano: regole, costi e nuove regole 

Piscine Milano: regole, costi e nuove regole 

L’aumento dei costi dell’energia elettrica e del gas sta impattando pesantemente gli impianti sportivi gestiti da Milanosport a Milano, in particolare le piscine. I prezzi delle tariffe sono triplicati rispetto all’anno precedente, rendendo difficile la gestione dei costi per la società. La situazione sta generando preoccupazione tra gli utenti dei centri sportivi e le autorità competenti stanno cercando soluzioni per affrontare la situazione.

Piscine Milano: i costi, nuove regole

L’emergenza energetica continua a colpire gli impianti sportivi di Milanosport, che vedono i loro costi triplicati a causa dei rincari di energia elettrica e gas. L’amministrazione comunale sta valutando di posticipare l’apertura di alcuni impianti, magari dalle 7 alle 14, per limitare i consumi energetici. Secondo l’assessore allo Sport, Martina Riva, nonostante i tagli sui consumi, la spesa per energia elettrica e gas è salita rispettivamente a 1.118.000 euro e 1.680.000 euro. Solo per il gas, la spesa in più rispetto al 2019 supera il milione di euro.

Nuove regole piscine Milano: Le tarrife e gli orari

Milanosport è impegnata nella riduzione dei costi energetici delle sue strutture comunali. Martina Riva, assessore allo Sport, ha proposto di posticipare l’apertura di alcuni impianti dopo la mattina, dalle 14 in poi, in modo da poter mantenere il riscaldamento dell’acqua più basso per più tempo, senza compromettere il servizio offerto ai cittadini. Grazie alla tecnologia del telecontrollo da remoto, sarà possibile gestire meglio gli orari di apertura degli impianti e ridurre i costi energetici. Nel primo semestre del 2022, l’impianto più costoso è stato il Saini, con una spesa di 368.000 euro contro i 121.000 euro del 2019.
Il Comune di Milano sta valutando diverse opzioni per far fronte alla situazione energetica difficile che sta colpendo gli impianti sportivi comunali. Non si prevede al momento la chiusura totale di alcun impianto, ma si sta valutando la possibilità di aumentare le tariffe per la prossima stagione. Per la stagione 2022/2023, le tariffe resteranno invariate rispetto all’anno precedente. Resta inoltre sull’agenda l’idea di una variazione degli orari di apertura di alcuni impianti, in modo da ridurre i consumi energetici.

- Pubblicità -

I PIU' LETTI

Miopia, ipermetropia ed astigmatismo: come guarire definitivamente

Miopia, ipermetropia e astigmatismo sono i tre difetti refrattivi più comuni al mondo: si stima che circa il 30% della popolazione soffra di problemi...

L’eccellenza del parquet a Milano

In cerca di un'azienda specializzata nel parquet milano? Kaossparquet.it rappresenta la soluzione ideale per chiunque sia alla ricerca di eccellenza nel settore. Con materie...

Quando il content marketing lo si fa prima per se stessi: Zero Contenuti lancia l’ebook “Content e Psiche, un viaggio nella mente dei consumatori”

Nel vasto panorama del Content Marketing, c'è un'idea che spicca tra le altre: creare contenuti che vanno al di là della semplice promozione di...

Serie A, Inter-Atalanta: la squadra di Inzaghi ospita quella di Gasperini

La Dea fa visita ai nerazzurri a San Siro la sera di mercoledì 28 febbraio, gara valida per il recupero della 21^ giornata di...