Home Ambiente Piazza Tommaseo Milano: la piazza preferita dai milanesi

Piazza Tommaseo Milano: la piazza preferita dai milanesi

In zona Venti Settembre a Milano, la piazza Tommaseo è stata impreziosita dagli eleganti edifici in stile liberty, creando un preludio di primavera. La bellezza di questo luogo ha attirato sempre più milanesi che, ogni anno, si precipitano per ammirare le magnolie in fiore. A metà marzo, la piazza si trasforma in un’esplosione di colori viola e rosa, e i rami fioriti delle magnolie permettono di creare composizioni artistiche in cui si fondono con le eleganti architetture che affacciano sulla piazza, tra cui le case in stile liberty ed eclettico, la chiesa di Santa Maria Segreta e il palazzo sede delle scuole Marcelline. I visitatori possono anche camminare tra gli alberi e realizzare video dei fiori in primo piano.

Nel 2020, la fioritura delle magnolie nella zona Venti Settembre di Milano cadde proprio all’inizio del lockdown “duro”, per cui furono in pochi a poterla ammirare. Tuttavia, nel 2021, le regole meno stringenti della zona rossa hanno permesso ai residenti di godere appieno dello spettacolo primaverile offerto dalle magnolie. Il quartiere è sempre molto attivo grazie alla presenza della chiesa, della scuola, delle abitazioni e di alcuni uffici, sebbene Porta Magenta mantenga una vocazione prettamente residenziale. In particolare, l’abitazione all’angolo con via Mascheroni, insieme alle magnolie, è una delle più fotografate della zona. Anni fa era in vendita o in affitto, con una richiesta di diecimila euro al mese per l’affitto. Nella zona si trovano anche la storica villa milanese di Berlusconi e quella recentemente venduta della famiglia Falck, a conferma della presenza di abitazioni di pregio in questa zona “altolocata” della città.

Giardino Piazza Tommaseo Milano

La piazza Tommaseo non è una novità recente, ma risale al lontano 1893. Tuttavia, la ripiantumazione del 2017, che ha portato alla creazione del giardino intitolato al soprano Renata Tebaldi, ha reso questo luogo ancora più speciale. Sono stati scelti alberi di magnolia soulangeana, una particolare specie ibrida a foglie caduche, creata da un ufficiale della cavalleria di Napoleone. Questi alberi hanno la caratteristica di fiorire presto rispetto ad altre piante, rendendo lo spettacolo primaverile ancora più incantevole. Le magnolie non sono alberi rari, ma sicuramente l’effetto che creano è spettacolare.

La piazza Tommaseo è diventata un vero e proprio punto di riferimento per i milanesi, che in questi giorni non esitano ad andarci per scattare foto ricordo, anche insieme ai propri bambini e cani. La bellezza della piazza è data dalla perfetta combinazione tra le magnolie in fiore e gli eleganti edifici che le circondano, creando composizioni delicate, romantiche e, come si dice ormai, “instagrammabili“. Sul popolare social network dedicato alle fotografie, infatti, si può ammirare un vero tripudio di magnolie fotografate nella piazza. Grazie alla sua bellezza, piazza Tommaseo è ormai diventato uno degli angoli più conosciuti di Milano, almeno durante la primavera.

- Pubblicità -

I PIU' LETTI

Miopia, ipermetropia ed astigmatismo: come guarire definitivamente

Miopia, ipermetropia e astigmatismo sono i tre difetti refrattivi più comuni al mondo: si stima che circa il 30% della popolazione soffra di problemi...

L’eccellenza del parquet a Milano

In cerca di un'azienda specializzata nel parquet milano? Kaossparquet.it rappresenta la soluzione ideale per chiunque sia alla ricerca di eccellenza nel settore. Con materie...

Quando il content marketing lo si fa prima per se stessi: Zero Contenuti lancia l’ebook “Content e Psiche, un viaggio nella mente dei consumatori”

Nel vasto panorama del Content Marketing, c'è un'idea che spicca tra le altre: creare contenuti che vanno al di là della semplice promozione di...

Serie A, Inter-Atalanta: la squadra di Inzaghi ospita quella di Gasperini

La Dea fa visita ai nerazzurri a San Siro la sera di mercoledì 28 febbraio, gara valida per il recupero della 21^ giornata di...