Home Cronaca Lombardia: la guida per prenotare il vaccino con le Poste

Lombardia: la guida per prenotare il vaccino con le Poste

Prenotazione del vaccino con Poste Italiane

Dal 3 aprile 2021, la Regione Lombardia ha affidato alle Poste Italiane la gestione della prenotazione dei vaccini anti-coronavirus. La decisione è stata presa in seguito a disservizi che i cittadini lombardi hanno riscontrato attraverso l’uso del precedente sistema informatico, denominato Aria.

La maggior parte dei residenti in Lombardia di età uguale o superiore agli 80 anni ha già ricevuto almeno una dose e il meccanismo di prenotazione gestito da Poste Italiane prevede che gli appartenenti a questa categoria, che ancora non sono stati sottoposti al vaccino, potranno utilizzare la nuova piattaforma per richiedere l’appuntamento. Coloro i quali invece hanno già ricevuto conferma della data di vaccinazione attraverso Aria, gestore della precedente piattaforma, non avranno bisogno di ripetere la prenotazione.

Relativamente agli under 80, invece, la gestione prevede una ripartizione scaglionata delle prenotazioni in base a delle fasce di età prestabilite. In altre parole, quindi, durante le prossime settimane si apriranno delle finestre di tempo durante le quali i cittadini appartenenti a una determinata fascia di età potranno accedere alla prenotazione.

Interessante anche la proposta a Milano del taxi gratuito per anziani per recarsi a fare il vaccino se non si può essere accompagnati da familiari. Info e numeri per prenotare la corsa a: Taxi gratis per vaccino Milano.

Prenotare il vaccino in Lombardia con Poste Italiane

Ecco di seguito le diverse tempistiche definite dalla Regione Lombardia relativamente alla prenotazione del vaccino Covid-19 tramite Poste Italiane:

  • Fascia di età 75 anni – 79 anni: le prenotazioni hanno inizio il 2 aprile. Per questi individui, le dosi saranno somministrate tra il 12 aprile e il 26 aprile;
  • Fascia di età 70 anni – 74 anni: i soggetti ricompresi in questa categoria potranno richiedere la prima dose del vaccino a partire da giovedì 15 aprile. Essi riceveranno il vaccino in una data compresa tra il 27 aprile e il 12 maggio, o entro sabato 8 maggio se le autorità sanitarie riceveranno un maggior numero di dosi da parte delle ditte fornitrici rispetto a quello attualmente stimato;
  • Fascia di età 60 anni – 69 anni: i cittadini appartenenti a questa fascia potranno accedere al portale dedicato alle prenotazioni tramite Poste Italiane a partire dal 22 aprile. A seconda della quantità di dosi consegnate alla Regione, le finestre temporali durante le quali avverrà la vaccinazione andranno dal 9 maggio al 18 maggio, o alternativamente dal 13 maggio al 9 giugno;
  • Fascia di età 50 anni – 59 anni: questa categoria potrà accedere alla prenotazione a partire dal 30 aprile se la disponibilità delle dosi lo consentirà, in caso contrario il piano prevede la possibilità di richiedere la dose a partire dal 15 maggio. In quest’ultima evenienza la vaccinazione comincerà il 10 giugno, mentre se lo scenario sarà quello del primo caso allora le prime dosi saranno somministrate dal 30 aprile in poi.
  • I residenti di età inferiore ai 49 anni potranno cominciare a prenotarsi il 14 maggio o il 13 giugno, a seconda della quantità di fiale disponibili presso le strutture preposte. Le finestre di tempo in cui le dosi saranno somministrate saranno, rispettivamente dal giorno 8 giugno al 18 luglio, oppure dal 17 luglio al 20 ottobre.

lombardia-prenotare-vaccino

Come prenotare il vaccino tramite Poste Italiane

I metodi che sono stati messi a disposizione da parte di Poste Italiane in merito alla richiesta del vaccino anti Sars-Cov-2 sono molteplici e alla portata di tutti.

Prenotazione del vaccino online

Prevista la possibilità di prenotare via internet il vaccino. Una volta aperta la pagina dedicata, occorre dapprima inserire il numero della tessera sanitaria. Questo dato è reperibile sul retro del documento, nell’ultima riga accanto alla data di scadenza. Viene inoltre richiesto il codice fiscale. Successivamente, è necessario cliccare sulla casella per fornire il consenso al trattamento dei dati personali. Sarà ovviamente possibile visionare a questo punto l’informativa sulla privacy.
Cliccando sul tasto “accedi”, si viene rimandati a una pagina in cui sarà possibile inserire i propri dati anagrafici. Cliccare sull’apposito tasto in basso per dichiarare di non avere già effettuato la prenotazione in precedenza.
Premendo il tasto “cerca”, comparirà ora un elenco contenente le diverse opzioni riguardo a data, orario di vaccinazione e sede ove ricevere la dose. Effettuare la scelta e confermare.
Verrà a questo punto inviato un SMS al numero di cellulare inserito. Immettere il codice contenuto nel messaggio e cliccare su “conferma”.
Terminata la procedura viene subito rilasciato il codice prenotazione, che sarà visibile sia sul computer e potrà essere quindi stampato. Questo codice verrà inoltre inviato sul cellulare, per chi non desidera la versione cartacea: sarà infatti sufficiente mostrare il messaggio in sede di vaccinazione.

Prenotazione del vaccino tramite call center

Alternativamente, è possibile telefonare al numero verde gratuito 800 894 545. Le informazioni da comunicare sono le stesse necessarie per effettuare la prenotazione tramite online. Sarà quindi necessario avere a portata di mano la tessera sanitaria e il cellulare su cui ricevere il codice.

Prenotazione del vaccino tramite lo sportello automatico di Poste Italiane

Sarà possibile richiedere il vaccino attraverso gli sportelli Postamat presso tutti gli uffici postali. Giunti allo sportello occorre premere il tasto 6. Inserire quindi la tessera sanitaria. Il sistema chiederà a questo punto il CAP di residenza e il numero di cellulare. Sullo schermo compariranno le varie date possibili: selezionarne una e confermare inserendo il codice ricevuto via SMS. Al termine dell’operazione, lo sportello stamperà la ricevuta con promemoria.

Prenotazione del vaccino tramite postino

Anche il portalettere di Poste Italiane potrà effettuare per conto dei residenti lombardi la prenotazione del vaccino, a titolo gratuito. Nel momento in cui il postino effettua una consegna presso un’abitazione, il cittadino potrà richiedere la prenotazione. Basterà fornire i dati anagrafici e il numero di cellulare. Il portalettere comunicherà le varie date e sedi disponibili, e chiederà la conferma una volta effettuata la scelta. Al termine della procedura, verrà rilasciata una ricevuta e contestualmente si riceverà un SMS contenente i dati della prenotazione.

- Advertisment -

I PIU' LETTI

Elezioni comunali a Milano: il punto delle candidature

Notizie Milano - Otto candidati già in campo, il Movimento 5 Stelle che ancora deve calare il suo nome e sorprese dell'ultimo minuto che...

La Milano Green di Sala piace ai milanesi

Notizie Milano - Secondo quanto riportato dai dati riguardo l'indice di gradimento del sindaco Sala, i cittadini sono rimasti piacevolmente sorpresi dalle numerose iniziative...

Gli investimenti sul mattone ripartono da Milano: le zone più convenienti

Notizie Milano - Il mattone riparte, con i prezzi delle case che riprendono a salire dopo l'anno della pandemia. A trainare la corsa è,...

Si allarga la famiglia della Olimpia Milano: chi sono i due nuovi acquisti

Notizie Milano - L'Olimpia Milano ha ufficializzato l'ingaggio di Davide Alviti, che in seguito ad una trattativa, ha raggiunto l'accordo con la squadra di...