Home Cronaca Ferragosto Milano: cosa fare e dove andare

Ferragosto Milano: cosa fare e dove andare

State cercando un’alternativa alla frenesia di Ferragosto a Milano? Non preoccupatevi, c’è una soluzione! Perché non organizzare una gita fuori porta alla ricerca di luoghi incantevoli immersi nella natura? La Lombardia, grazie alla sua vastità e diversità, offre una vasta scelta di destinazioni meravigliose e fuori dal comune, a pochi passi dalla città.
Scegliere di esplorare laghi, montagne, città e borghi storici potrebbe rivelarsi la scelta giusta per voi. Ci sono numerose proposte adatte a tutti i gusti e le età, per passare una giornata o un weekend indimenticabile.

5 proposte su cosa fare a ferragosto a Milano:

Ecco per te cinque imperdibili opzioni per le tue prossime avventure! Di seguito ti proponiamo alcuni suggerimenti su cosa fare e dove andare a ferragosto, che ti faranno vivere esperienze uniche e indimenticabili.

1. SIRMIONE

Siete alla ricerca di un luogo magico sulle sponde del Lago di Garda? Vi consiglio di visitare Sirmione, un incantevole paese caratterizzato da viuzze strette, negozietti di artigianato e souvenir e un bellissimo castello medioevale che domina il centro storico. Il castello di Sirmione è uno dei più completi e meglio conservati d’Italia ed è un esempio di fortificazione lacustre. Vi consiglio vivamente di visitarlo all’interno (il costo d’entrata è di €5/cad) e di salire in cima dove potrete godere di un panorama fantastico. Ma non è tutto: Sirmione è anche un posto romantico che non delude mai! Potrete passeggiare lungo le rive del lago, godervi la vista dei tramonti sulle acque del lago o semplicemente rilassarvi nei numerosi ristoranti e bar che si affacciano sulle rive.

Insomma, Sirmione è un gioiellino che vale la pena visitare, non solo per la bellezza del suo castello e del centro storico, ma anche per l’atmosfera romantica e suggestiva che vi si respira.

Se amate le terme, non potete perdere le Terme di Sirmione, famose per le loro proprietà benefiche per il corpo e la mente. Qui potrete rilassarvi nelle acque termali calde e rigeneranti, immergendovi in un’esperienza di benessere totale.
Non mancano poi le opportunità per gli amanti della natura: Sirmione si trova infatti in una posizione privilegiata per esplorare i dintorni del Lago di Garda, tra parchi naturali, sentieri panoramici e viste mozzafiato.

2. LAGO DI ISEO

Se siete alla ricerca di un luogo magico in Lombardia, vi consiglio di visitare il Lago d’Iseo, una gemma nascosta che ha conquistato il mio cuore durante la mia visita ai The Floating Piers.

Il lago di Iseo è un luogo di grande fascino, capace di offrire panorami e paesaggi meravigliosi da ogni angolazione. In particolare, Montisola, con i suoi 12 borghi e gli 11 km di perimetro costiero, è un posto sui generis che ha un qualcosa di poetico. La chicca è che si gira o a piedi o in bicicletta o in autobus, poiché le auto sono vietate. Questo rende l’atmosfera surreale e permette di godere appieno della bellezza naturale del luogo.
Percorrendo la zona perimetrale, immersi nella natura, potrete godere di fantastiche viste panoramiche. Tra i borghi, Peschiera Maraglio è il più frequentato e caratteristico, con il suo porticciolo e le barche dei pescatori. Potrete trovare anche dei ristoranti carini per una pausa pranzo con vista lago e un’area picnic con ulivi per una sosta piacevole in mezzo al verde.

Il Lago d’Iseo offre numerose opportunità per gli amanti dello sport all’aria aperta, come il kayak, il windsurf e il trekking sui sentieri circostanti. Insomma, c’è davvero tanto da fare e da scoprire in questo luogo incantevole.
Non perdete l’occasione di visitare il Lago d’Iseo, una meta perfetta per una gita fuori porta in Lombardia, dove la bellezza della natura si fonde con la poesia dei suoi borghi.

3. FRANCIACORTA

Se siete appassionati di buon vino e di paesaggi mozzafiato, non potete perdere la zona del Franciacorta, con le sue campagne colorate, i suoi vigneti e i suoi vini di qualità. La Strada del Vino offre una serie di percorsi enogastronomici e turistici, che vi porteranno alla scoperta di cantine, vigneti, agriturismi, enoteche, abbazie, ville e castelli.
La zona del Franciacorta è perfetta per gli amanti del cicloturismo, grazie ai suoi cinque percorsi ben segnalati con un colore diverso per ogni percorso: nero, blu, giallo, verde e rosso. Non c’è niente di più suggestivo che godere di questo paesaggio a bordo di una due ruote, immersi nella bellezza della natura.

Tra le chicche da visitare durante il vostro tour enogastronomico in Franciacorta, vi consiglio le cascate di Monticelli Brusati, un suggestivo sentiero che si addentra lungo un torrente nella Val Gaina, e il castello di Passirano, il più imponente e meglio conservato dei castelli del Franciacorta. In passato, era utilizzato come rifugio per le popolazioni della campagna minacciate dalle invasioni ungare, mentre oggi è anche una location per matrimoni ed eventi (visitabile su prenotazione).

Insomma, la zona del Franciacorta è un luogo di grande fascino e bellezza, dove la cultura del vino si fonde con la poesia dei paesaggi naturali. Non perdete l’occasione di scoprire tutte le meraviglie di questa zona, per una vacanza indimenticabile all’insegna del gusto e della bellezza.

4. VAL VERTOVA

Se state cercando un luogo fresco e immerso nel verde dove trascorrere il vostro Ferragosto, vi consiglio di visitare questo posto, una vera chicca ideale per le gite fuori porta e per gli amanti della natura, a soli 90 minuti da Milano. Una volta parcheggiata l’auto presso il ristoro GAV e superata una barriera metallica, ci si imbatte in una strada che segue il corso di un torrente. Lungo il tragitto, si può godere del rumore dell’acqua, di meravigliosi scorci sulla vegetazione lussureggiante che caratterizza questo paesaggio, e della vista di piccole cascate che rendono il tutto molto suggestivo. L’ambiente è fresco e il percorso non è impegnativo, adatto anche ai bambini.

Dopo la passeggiata, potete raggiungere la vicina Bergamo e farvi un giro nella città alta, tra botteghe, mercatini e ottimi ristoranti. La città alta è un vero e proprio gioiello, ricca di storia e di cultura, con le sue mura medievali, i suoi palazzi storici e i suoi monumenti. Potrete anche gustare la deliziosa cucina locale, fatta di piatti tradizionali e di prodotti a chilometro zero.

Questo luogo è un’ottima scelta per trascorrere un Ferragosto al fresco e immersi nella natura, senza rinunciare alla possibilità di scoprire nuovi luoghi e di assaporare la cultura e la gastronomia locali. Non perdete l’occasione di visitare questo luogo incantevole, che vi regalerà un’esperienza unica e indimenticabile.
Volete prolungare la vostra gita fuori porta? Potete anche esplorare altre zone vicine, come il Parco delle Orobie Bergamasche, dove potrete fare trekking, mountain bike, arrampicata e tanto altro immersi nella natura incontaminata.

Non mancano poi le opportunità per gli amanti dell’arte e della cultura: la città di Bergamo ospita numerosi musei e gallerie d’arte, come la Galleria dell’Accademia Carrara, che conserva importanti opere d’arte italiana e internazionale, e il Museo di Scienze Naturali, che vi porterà alla scoperta della fauna e della flora locali.

5. OASI DI SANT’ALESSIO

Siete alla ricerca di un luogo unico e sorprendente a pochi passi da Milano? Vi consiglio di visitare l’Oasi di Sant’Alessio, un vero eden africano di animali tra Milano e Pavia.
L’Oasi ospita numerose varietà di animali che vivono liberi in cattività, come pappagalli, aironi, cicogne, fenicotteri, lontre, caprioli, uccelli del paradiso e voliere con farfalle. Inoltre, c’è un’area dedicata alla fauna tropicale, con apposite ambientazioni e specie rare e a rischio di estinzione. Potrete ammirare da vicino tutti questi animali, scattare foto e godere di questo paesaggio naturale mozzafiato. A fare da cornice, il castello di Sant’Alessio, una fortezza risalente al XIV secolo.

E un luogo ideale per gli appassionati di fotografia e anche per i bambini, che potranno divertirsi osservando gli animali in libertà. Inoltre, se volete abbinare anche il pranzo di Ferragosto, vi consiglio di passare all’Agriturismo Ca’ Versa a Santa Maria della Versa, dove potrete gustare salumi locali, verdurine dell’orto sapientemente curato dalla famiglia Pasetto, risotto all’erborinato e more di rovo, cheese-cake ai frutti di bosco e altri piatti preparati al momento e a km 0. Il paesaggio circostante merita di essere ammirato e vi regalerà un’esperienza indimenticabile.

L’Oasi di Sant’Alessio e l’Agriturismo Ca’ Versa sono due luoghi perfetti per trascorrere un Ferragosto immersi nella natura, tra animali, cibo di qualità e paesaggi mozzafiato. Non perdete l’occasione di visitare questi posti unici e di vivere un’esperienza indimenticabile, che vi lascerà il cuore colmo di bellezza e di emozione.

- Pubblicità -

I PIU' LETTI

La dieta con piatti pronti: una soluzione comoda ed efficace

La dieta migliore in assoluto non esiste, poiché ogni individuo ha esigenze e obiettivi diversi. Tuttavia, esistono alcune diete che possono essere considerate efficaci...

Elite Boxing Club Milano: Le attività e i prezzi

Si tratta di una palestra che ha fondato le proprie radici nel 2014. L'Elite Boxing Club Milano dedica i propri servigi a tutte le...

Ristorante Bosco Milano: Menu, prezzi e orari

A Milano, dove passato e presente si fondono in un'esplosione di genialità e tradizione, sorge un ristorante che prende il nome dalla maestosa opera...

Ristoranti a Milano: Dove si balla e si mangia

Milano è una città ricca di opportunità che continua a sorprendere in modo incessante. Ecco alcuni ristoranti che offrono l'esperienza di cenare seguita da...